Lipofilling

LIPOFILLING

Con il termine di LIPOFILLING si indica una particolare tecnica di riempimento che utilizza come materiale il proprio tessuto adiposo, anziché una sostanza estranea (sempre fonte di potenziali reazioni allergiche o da corpo estraneo). La metodica consiste nel prelevare con una siringa ed un sottile ago cellule di tessuto adiposo da un’area nascosta, dove esso è abbondantemente presente, come glutei o addome e nell’iniettarlo laddove si renda necessario un riempimento.

La tecnica (che non lascia cicatrici nelle zone di prelievo è che è priva dei potenziali rischi dei filler sintetici e di quelli di origine animale) è indirizzata a correggere in sicurezza difetti del tessuto sottocutaneo profondo caratterizzati da antiestetici avvallamenti (alcune “rughe”, atrofie, solchi, esiti di liposuzioni). Viene anche utilizzata con successo per ottenere aumenti volumetrici di zigomi, labbra e mento, senza ricorrere all’utilizzo di protesi artificiali.

In tutti i casi un solo trattamento non è mai sufficiente per ottenere il risultato ottimale, infatti parte delle cellule trasferite non riesce ad attecchire: quindi ulteriori riempimenti vanno eseguiti a distanza di tre mesi gli uni dagli altri. Ovviamente più la paziente è giovane minore è il numero delle iniezioni a cui si deve sottoporre per avere un risultato ottimale a lungo termine.

I trattamenti più soddisfacenti sono quelli a carico degli zigomi, delle guance, del mento, delle rughe profonde verticali della fronte ed in generale di tutte le rughe profonde del viso.

Quali sono le aree che si possono trattare con il lipofilling?

Il Volto

In tutte le zone del viso può essere necessario un aumento di volume e l’innesto di cellule adipose è il modo più naturale per ottenerlo.

Gli zigomi

il loro aumento può essere indicato sia nei giovani sia per correggere il rilassamento dovuto all’invecchiamento.

I solchi palpebrali

il cosiddetti solchi naso giugali sono situati sotto la palpebra. Nei giovani possono essere costituzionali oppure comparire con il passare degli anni per il rilassamento della guancia e la comparsa di borse alle palpebre inferiori. Il riempimento dei solchi produce la scomparsa o la attenuazione delle occhiaie.

I solchi naso labiali

con il passare del tempo il viso, oltre al rilassamento della pelle, subisce una diminuzione dei tessuti molli (il grasso): in pratica si svuota. Con la lipostruttura è possibile ricostituire il volume mancante e attenuare i solchi.

Le labbra

l’aumento di volume delle labbra effettuato con l’innesto di grasso è molto naturale ed efficace.

Atrofie facciali

possono essere dovute a malattie (es. m. di Romberg) oppure a uso di farmaci (inibitori delle proteasi in pazienti Hiv positivi).

 

 

 

Le Mani

L’invecchiamento delle mani è dovuto anche alla diminuzione dello spessore del pannicolo adiposo sottocutaneo che in questa regione è già naturalmente scarso. la mano invecchiata ha una pelle sottile e di aspetto atrofico. Con la lipostruttura è possibile ridare al dorso della mano una maggiore pienezza e una pelle più spessa e tonica.

 

Il Corpo

La lipostruttura può essere utilizzata per correggere delle perdite di sostanza in varie parti del corpo. In particolare è possibile riempire e migliorare l’aspetto degli avvallamenti causati da una liposuzione troppo aggressiva. I risultati in questi casi variano a seconda della situazione di partenza.

Protocollo per intervento di LIPOFILLING

La procedura operatoria per l’esecuzione dell’intervento di LIPOFILLING consiste in:

  • Il prelievo delle cellule adipose viene effettuato in anestesia locale con una cannula sottile dotata di una punta disegnata appositamente per non danneggiare le cellule. La microcannula è collegata a una siringa che viene utilizzata dall’operatore in modo da dosare la pressione di aspirazione per ottenere cellule ancora vitali e ideali per il trapianto.
  • Viene effettuata l’iniezione con siringhe molto piccole (da 1 ml) collegate a un cannula sottilissima (1,5 mm di diametro) che consente di controllare meglio le piccole quantità di grasso che vengono depositate nella zona ricevente.
  • Il grasso viene depositato a tutti i livelli in piccoli tunnel in modo da creare un aumento strutturale della zona da aumentare e favorire il massimo attecchimento.

In genere il grasso innestato viene in parte riassorbito in una percentuale variabile da paziente a paziente (da un minimo 20% ad un massimo 60%). Per ottenere un risultato ottimale devono essere presi in considerazione uno / due trattamenti successivi di minor entità.

 

PRIMA DELL’INTERVENTO DI LIPOFILLING

  • Informare il chirurgo di qualsiasi eventuale trattamento con farmaci (soprattutto cortisonici, contraccettivi, antipertensivi, cardioattivi, anticoagulanti, ipoglicemizzanti, antibiotici, tranquillanti, sonniferi, eccitanti, ecc.)
  • Sospendere l’assunzione di medicinali contenenti acido acetilsalicilico (es. Alka Seltzer, Ascriptin, Aspirina, Bufferin, Cemerit, Vivin C, ecc.).
  • Eliminare o ridurre il fumo almeno una settimana prima dell’intervento. Segnalare immediatamente l’insorgenza di raffreddore, mal di gola, tosse, malattie della pelle.

ALLA VIGILIA DELL’INTERVENTO DI LIPOFILLING

  • Praticare un accurato bagno di pulizia completo; lavare i capelli; rimuovere lo smalto dalle unghie delle mani e dei piedi; struccare accuratamente tutto il viso, con particolare attenzione alla rimozione del mascara dalle ciglia.
  • Non assumere cibi né bevande, a partire dalla mezzanotte, se l’intervento è praticato in anestesia generale.

IL GIORNO DELL’INTERVENTO DI LIPOFILLING

  • Mantenere rigorosamente il digiuno ed indossare un indumento da notte completamente apribile sul davanti con maniche molto comode.

DOPO L’INTERVENTO DI LIPOFILLING

  • Alla dimissione farsi accompagnare a casa in automobile.
  • Per almeno un mese evitare l’esposizione diretta al sole o al calore intenso (es. sauna, lampade UVA)

 

PRIMA DELL’INTERVENTO DI LIPOFILLING
  • Informare il chirurgo di qualsiasi eventuale trattamento con farmaci (soprattutto cortisonici, contraccettivi, antipertensivi, cardioattivi, anticoagulanti, ipoglicemizzanti, antibiotici, tranquillanti, sonniferi, eccitanti, ecc.)
  • Sospendere l’assunzione di medicinali contenenti acido acetilsalicilico (es. Alka Seltzer, Ascriptin, Aspirina, Bufferin, Cemerit, Vivin C, ecc.).
  • Eliminare o ridurre il fumo almeno una settimana prima dell’intervento. Segnalare immediatamente l’insorgenza di raffreddore, mal di gola, tosse, malattie della pelle.
ALLA VIGILIA DELL’INTERVENTO DI LIPOFILLING
  • Praticare un accurato bagno di pulizia completo; lavare i capelli; rimuovere lo smalto dalle unghie delle mani e dei piedi; struccare accuratamente tutto il viso, con particolare attenzione alla rimozione del mascara dalle ciglia.
  • Non assumere cibi né bevande, a partire dalla mezzanotte, se l’intervento è praticato in anestesia generale.
IL GIORNO DELL’INTERVENTO DI LIPOFILLING
  • Mantenere rigorosamente il digiuno ed indossare un indumento da notte completamente apribile sul davanti con maniche molto comode.
DOPO L’INTERVENTO DI LIPOFILLING
  • Alla dimissione farsi accompagnare a casa in automobile.
  • Per almeno un mese evitare l’esposizione diretta al sole o al calore intenso (es.sauna, lampade UVA)
TRATTAMENTI CORRELATI
Liposcultura

You must be logged in to post a comment.