2019: è l’anno di lip lift e rinofiller. Novità diastasi post parto. Conferme per filler e aumento seno

By: | Tags: | Comments: 0 | Gennaio 3rd, 2019

Oggi, è possibile intervenire sugli inestetismi del viso e del corpo in maniera semplice e indolore grazie a  tecnologie di ultima generazione, innovative e non invasive. Recenti statistiche, infatti, dimostrano che è in continuo aumento la percentuale di donne e uomini, che si sottopongono ad interventi o a trattamenti di medicina estetica. Il 2019 si prospetta un anno ricco di nuove tendenze quali il lip lift e il rinofiller. Grande richiesta anche per la diastasi post parto e l’aumento del seno con effetto naturale.

Lip lift per le labbra ad “arco di Cupido” e rinofiller

Il lip lift, è un piccolo intervento chirurgico molto richiesto, perché a differenza dei tradizionali filler è definitivo e non richiede una ripetizione del trattamento. La tendenza del 2019, infatti, saranno le labbra ad “arco di Cupido”, con il labbro superiore all’insù. Confermato il gradimento per il rinofiller, una tecnica di rinoplastica non chirurgica, che permette di migliorare l’estetica del naso senza ricorrere al bisturi. Infatti, è possibile modellare la forma del naso attraverso l’iniezione di filler, ovvero sostanze riempitive come l’acido ialuronico e il botulino.

I filler trovano applicazione anche nel ringiovanimento del viso. Quelli di ultima generazione vengono iniettati in profondità, consentendo risultati naturali e immediati. Si tratta di tecniche non invasive che assicurano risultati duraturi al pari di un intervento chirurgico.

Diastasi post parto

Un altro trattamento chirurgico che inizia ad essere sempre più richiesto è quello che permette di intervenire sulla diastasi post-parto. La diastasi addominale è l’apertura dei muscoli addominali sopra e sotto l’ombelico, in seguito al parto. Un disturbo diffuso ma ancora poco conosciuto che, in alcuni casi, può comportare mal di schiena ed ernie.

Aumento del seno con effetto naturale

Costante la richiesta di mastoplastica additiva, soprattutto donne di età compresa tra i 30 e i 40 anni, soprattutto dopo le gravidanze, che desiderano avere il décolleté che avevano prima del parto. Grazie all’utilizzo di protesi più morbide, che hanno una “vita” di 15-20 anni, è possibile ottenere un effetto naturale e non artificiale.

You must be logged in to post a comment.