Restyling cosce e glutei


RESTYLING COSCE E GLUTEI

Il rimodellamento chirurgico delle gambe e dei glutei eseguito dal Dott. Volpe a Napoli ha come obiettivo riportare una proporzione ideale tra il busto e il distretto inferiore del corpo e può avvenire sulla base di diversi approcci, che variano a seconda degli inestetismi presenti. Pertanto al chirurgo spetta il compito di personalizzare la tecnica chirurgica tenendo conto dei fattori peculiari di ogni paziente (elasticità cutanea, età, grado di inestetismo).

Rispetto a qualche anno fa, la moderna tecnologia risulta più rapida, più efficace e meno invasiva. Infatti, si procede con microincisioni di pochi millimetri, praticate in anestesia locale accompagnata da sedazione, che lasciano cicatrici esteticamente trascurabili una volta che il processo di stabilizzazione è giunto a compimento.

L’intervento può agire essenzialmente su due tipologie di inestetismi di gambe e cosce:

  • Eccesso di depositi adiposi (o di cellulite). I tessuti adiposi si concentrano soprattutto nell’interno ed esterno coscia, nella zona delle ginocchia e sui polpacci. Per correggere tale inestetismo è possibile ricorrere ad una liposuzione mirata, poco invasiva ed efficace. Qualora esista un problema di cellulite, è possibile un approccio clinico chirurgico tramite la Wet Lipo Lift
  • Rilassamento cutaneo (ptosi dei tessuti). Il rilassamento dell’interno coscia si verifica a seguito di una ridotta tonicità muscolare e cutanea. Il rassodamento chirurgico può essere effettuato con diverse metodiche di lifting, valutate a seconda del grado di rilassamento

INESTETISMI E INTERVENTO CHIRURGICO

Per ogni specifico inestetismo è possibile adottare una particolare tecnica chirurgica o, come spesso accade, combinare l’azione di più soluzioni durante lo stesso intervento.

Ecco, in sintesi, un elenco dei principali inestetismi con relativa correzione:

  • cosce adipose: liposuzione
  • culotte de cheval: liposuzione
  • cosce con cellulite, pelle a buccia d’arancia, pelle a materasso: Wet Lipo Lift
  • interno coscia molto rilassato: lifting
  • accumuli adiposi localizzati e rilassamento dell’interno coscia: mini liposuzione mirata e lifting o lifting microchirurgico
PREPARAZIONE ALL’INTERVENTO

Due settimane prima dell’intervento è bene sospendere l’assunzione di nicotina e sostanze alcoliche, che potrebbero rallentare il normale decorso post operatorio. E’ sconsigliata l’assunzione di farmaci a base di acido acetilsalicidico (ex. Aspirina) e Vitamina C.

LIPOSUZIONE GAMBE

La liposuzione è un intervento che, attraverso l’inserimento sottocutaneo di sottili cannule connesse ad un aspiratore, permette di eliminare i tessuti adiposi in eccesso. Questa tipologia di intervento, che si esegue in anestesia locale per sezioni ben delimitate, si utilizza in presenza di tessuti adeguatamente elastici. Nel caso in cui ci siano tessuti particolarmente rilassati, la liposuzione dovrà essere supportata da un’azione di lifting, al fine di consentire un ideale rimodellamento/rassodamento delle cosce. Al termine del trattamento, dopo aver applicato i punti di sutura, le sezioni interessate vengono fasciate con un bendaggio compressivo che è possibile rimuovere a distanza di una settimana.

Wet lipo lift

Qualora agli accumuli adiposi si leghino anche gli inestetismi tipici della cellulite, allora è preferibile ricorrere alla tecnica WET LIPO Lift. Si tratta di una terapia che interviene sulla zona interessata sia dal punto di vista chirurgico (aspirazione delle cellule adipose), sia dal punto di vista clinico (con la somministrazione di farmaci specifici per gli inestetismi della cellulite). L’intervento avviene in anestesia locale e prevede l’introduzione sottocutanea di una doppia cannula: una ha il compito di aspirare i tessuti adiposi, l’altra quello di diffondere i farmaci anti cellulite. Le incisioni vengono poi suturate e la parte viene sottoposta a bendaggio compresso.

LIFTING COSCE

Se il rilassamento è troppo evidente, la soluzione ideale è il lifting tradizionale, eseguito in anestesia locale. Il chirurgo asporta una porzione di cute in eccedenza dall’interno coscia e solleva il lembo inferiore della cute, con conseguente rassodamento della sezione interessata dall’operazione. La cicatrice resta celata nella piega inguinale.

LE CICATRICI

Le tecniche di aspirazione (liposuzione e Wet Lipo Lift) non lasciano cicatrici particolarmente visibili perché le incisioni praticate misurano pochi millimetri e sono localizzate in punti poco rilevanti dal punto di vista estetico. Il lifting dell’interno coscia presenta una cicatrice nella zona inguinale, destinata col tempo a svanire. Il lifting microchirurgico, invece, non determina l’insorgere di processi cicatriziali antiestetici perché le parti di tessuto asportate sono di modeste dimensioni.

Chirurgia estetica glutei

Il rilassamento muscolare e cutaneo nella sezione dei glutei può essere determinato da repentini cambi di peso, sedentarietà, fattori congeniti ed invecchiamento. Come per le gambe, anche la chirurgia dei glutei prevede un’alta personalizzazione dell’intervento, che varia in base alla dismorfia e alle specificità dell’inestetismo.

Nel dettaglio, ecco i principali inestetismi e i rispettivi trattamenti

  • glutei adiposi: liposuzione
  • glutei con cellulite: Wet Lipo Lift
  • glutei moderatamente rilassati: lifting microchirurgico
  • glutei rilassati a livello cutaneo e muscolare: torsoplastica
  • glutei adiposi e rilassati: liposuzione e lifting
  • glutei “svuotati” o piatti: lipofilling
Liposuzione dei glutei

La liposuzione dei glutei è auspicata nel caso di eccessivi accumuli adiposi e talvolta viene associata alla liposuzione di fianchi e cosce, con l’obiettivo di ridare slancio alla silhouette e ristabilire la proporzione tra busto e gambe. La liposuzione avviene in anestesia locale, in combinazione con una sedazione.

L’operazione si effettua tramite l’aspirazione di cellule adipose per mezzo di sottili cannule che penetrano sottocute grazie a piccole incisioni praticate in zone non visibili o nelle pieghe naturali del corpo. Durante l’operazione al paziente vengono somministrati dei farmaci vasocostrittori, che limitano la fuoriuscita ematica ed agevolano l’aspirazione del tessuto adiposo. In seguito le incisioni vengono suturate con qualche punto chirurgico e la zona interessata viene fasciata con bendaggio compressivo.

Liposuzione tumescente

Il Wet Lipo Lift è la migliore sintesi tra la lipoaspirazione e il trattamento clinico della cellulite. Con la stessa azione chirurgica vengono corretti gli inestetismi della cellulite e vengono eliminati gli adipociti in eccesso, riducendo la circonferenza e rassodando la sezione con un effetto lifting.

Il chirurgo ricava delle micro-incisioni del diametro di pochi millimetri, nascoste tra le piaghe naturali della pelle. Attraverso le incisioni viene introdotta la cannula che aspira il grasso in eccesso. Al contempo, grazie ad una micro cannula, viene innestata una dose di farmaci anticellulite. Le incisioni vengono poi suturate e la zona viene avvolte con fasce elastiche compressive.

Torsoplastica

La torsoplastica è utilizzata in presenza di glutei che abbiano perso plasticità e si presentano rilassati e “bassi”. Il rimodellamento avviene in anestesia locale e sedazione, tramite l’asportazione di sezioni di cute in eccesso, rimosse dalla parte alta dei glutei. Il chirurgo stabilisce i migliori punti per praticare le incisioni, in modo che le cicatrici possano essere facilmente coperte anche da un paio di slip. Per il rassodamento, si opera agganciano il tessuto sottocutaneo a quello muscolare con una serie di punti interni, riposizionando quindi i glutei verso l’alto, in una sede esteticamente più adeguata. Le incisioni vengono in seguito suturare avendo cura che non siano oberate dal peso dei glutei. Viene applicato un bendaggio compressivo che la paziente dovrà mantenere per una settimana

Lipofilling

Le dismorfie dei glutei possono dipendere anche dall’assenza o dalla distribuzione poco omogenea delle sezioni adipose, che possono determinare vuoti di volume causati da dimagrimenti repentini e rilassamenti.

In questo caso è possibile ricorrere alla tecnica del lipofilling, che prevede l’aspirazione delle sezioni adipose in esubero e il successivo riposizionamento nelle zone di vuoto, con l’obiettivo di restituire uniformità e rotondità ai glutei. Poiché il materiale iniettato è di origine autologa (cioè proveniente dallo stesso organismo) non c’è il rischio dell’insorgere di allergie o rigetto. Il grasso in eccesso verrà riassorbito dall’organismo e la maggior parte di esso resterà nelle sede vuota, creando un riempimento di apprezzabile effetto estetico.

You must be logged in to post a comment.